Blue Flower

Categoria: NARRATIVA
Editore: ARNOLDO MONDADORI SCUOLA
Pagine: 161
ISBN: 978-88-6184-087-4
N°: 0
Biblioteca: biblioteca
Anno: 2016
N° catalogo: 011

Visite: 229

Stato prestito: Disponibile

Disponibilità: 1/1

  / 0
ScarsoOttimo 
Modulo richiesta prestito
Codice di sicurezza 0 disabilitato. Contattare un amministratore

Recensione

Scritto da GILDA SANTORSOLA

he cos'era la terra, per gli antichi? Come la vedevano?

Tutte le civiltà umane hanno sempre pensato che il mondo fosse fatto di cielo sopra e terra sotto.

Tutte, eccetto una: i Greci.

E ad avere la straordinaria intuizione che la terra fosse un sasso che galleggia sospeso nello spazio è stato Anassimandro.

È della sua straordinaria "rivoluzione scientifica" che parla questo libro, un'idea che ha aperto la strada al pensiero di Copernico, Galileo, Newton, Einstein, che diventa qui lo spunto per una riflessione articolata sulla natura del pensiero scientifico, della sua capacità critica e ribelle, in polemica tanto con il dogmatismo antiscientifico quanto con il relativismo culturale. Per difendere, in maniera vivace e appassionata, la libertà di pensiero in tutte le sue forme.

Tags: Narrativa  
Data inserimento: